News

Dlala vince contro Marinov

Rapporto di  Jack Schmidli 

25.03.2012 – Dopo una vittoria ed una sconfitta in qualità di pugile professionista, l’incontro con il bulgaro Yanko Marinov rappresentava una questione importante per il losannese Jamal Dlala. Dopo una sconfitta in settembre dell’anno scorso contro il tedesco neo-pro André Deobald, quest’eccelente ex-pugile dilettante, ha lavorato molto per ritrovare la strada del successo. 

Ritorno al successo con una chiara vittoria ai punti: Jamal Dlala (a destra sulla foto) 

Senza indugi, il protetto dell’allenatore Fouad Ben Saoudin, ha iniziato il primo round con molta energia e determinazione. La sua voglia di vittoria é stata subito evidente ed il romando ha molto ben anticipato i colpi del suo ben medio avversario proveniente dall’Europa dell’Est, arrivato con il suo palmares di due vittorie e cinque sconfitte. 

Nel secondo round, Marinov ha provato a prendere l’ascendente attaccando violentemente Dlala. Il losannese é stato in grado di parare questi attacchi e, con un gioco di gambe molto rapido, ha vinto la ripresa. I rounds seguenti sono restati sullo stesso livello di tensione e sono stati tutti vinti da Dlala. Solamente verso la fine dell’incontro, il pugile locale ha piazzato due molto precise combinazioni di colpi, il Bulgaro sembrava cosi facile da raggiungere, ma l’incontro é finito senza gravi ferite. 

Nel programma, prima dell’incontro professionistico, erano previsti 13 combattimenti dilettantistici (Elite, Jeunesse, Scolari, Donne). In punto di mira, lo scontro trà i due molto sperimentati pugili Stefano Ciriolo (RS Vernier, 30 incontri) e Varam Khudeda (BTO Thun-Oberland, 44 incontri).
Lo spettacolo della combattività e della tecnica di questi due pugili hanno dato molto piacere e gioia ai circa 300 spettatori presenti.

Con un buon occhio e dei riflessi eccellenti, il talentuoso Khudeda ha vinto l’incontro all’unanimità dei giudici. Il suo allenatore, l’ex pugile pro Haki Ajdarevic, ha di ché essere soddisfatto della performance del suo protetto. Ma é anche degno di nota che Ciriolo merita molte lodi. Egli ha tenuto una guardia molto compatta obligando il bernese a dare tutto.

Dal 2004, fino all’attuale nona edizione, dobbiamo felicitare gli organizzatori di queste “Réunion de boxe”.

Traduzione: Franca Roncoroni


Risultati

Robert Nicolet Ranking

  

 



 




Weitere News


© 2017, Swiss Boxing Federation