News

Pugile svizzero sospensione di 18 mesi

Ittigen, settembre 2014. A causa di un rifiuto ad un controllo antidoping, il pugile Ruben Carvalho é stato dichiarato colpevole di doping dalla Camera disciplinare in caso di doping (DK) di Swiss Olympic. In effetti, il 7 maggio 2014 durante un controllo di routine, non é stato in grado di produrre la necessartia quantità d’urina per il controllo. Il DK ha dunque condannato Carvalho, dell’età di 19 anni, a:

  1. Una sospensione di 18 mesi a contare dal  21 agosto 2014 ;
  2. Pagamento delle spese giudiziarie per un totale di  CHF 800.-;
  3. Pagamento di un’indennità a Antidoping svizzero per un totale di  CHF 700.

Le parti, la Federazione internazionale e la WADA hanno 21 giorni per deporre un appello a questa decisione presso il Tribunale Arbitrale dello Sport a Losanna (TAS).

Swiss Olympic, settimo principio del Code di deontologia:
RIFIUTO DI PRODOTTI DOPANTI E DI DROGHE

 

 




Weitere News


© 2017, Swiss Boxing Federation