News

Silva vince

Gérald Kurth (testo) e Luca Passucci (foto), 08.11.2015

La conclusione della bella serata è piaciuta al pubblico: l'idolo locale Riccardo Silva (nella foto con i pantaloni gialli) ha vinto il suo 11° incontro da professionista, mantenendo immacolato il suo record (11-0-0). Anche se sono mancati i guizzi di classe con cui Ricardo ha sempre deliziato i suoi fan, per tutto il match Silva è rimasto padrone del ring: colpendo con una buona tecnica, e muovendosi continuamente così da non dare all’avversario la possibilità di inquadrarlo. Sicuramente c'è ancora un buon margine di miglioramento per Silva e adesso si aspettano le proposte del suo manager Mario Loreni in vista di un match con una cintura in palio.

Indiavolata l’atmosfera venutasi a creare in sala con i fans delle 2 pugili, la milanese ma ormai Asconese di adozione Vissia Trovato e Viviane "Golden Girl" Obenauf di Thun,.a sostenere a gran voce le rispettive beniamine per tutta la durata dell’incontro. Obenauf fin dal primo gong ha coraggiosamente raccolto la sfida lanciata dalla Trovato combattendo a viso aperto replicando colpo su colpo alla Trovato, ma alla fine questa tattica si per lei rilevata fatale permettendo così a Vissia di completare il suo lavoro di impressionante continuità e potenza.

Boxe e Ascona, una combinazione eccellente che ancora una volta ha soddisfatto il pubblico. I ca. 600 spettatori presenti sono stati parte attiva della serata, sostenendo a gran voce i pugili ticinesi e riuscendo a creare un ambiente da stadio che sicuramente ha galvanizzato i pugili impegnati sul ring. Una bella soddisfazione per il presidente Marco Franscella e i suoi collaboratori del BC Ascona.

Professionisti pesi Welter

Riccardo Silva (CH) vs. Gaetano Guttà (ITA)

Silva è salito sul ring con la solita concentrazione in quanto il suo avversario proveniente dalla Sicilia lo ha da subito messo sotto pressione. Guttà fisicamente molto ben preparato ha cercato di colpire con rapidità e potenza  mettendo pressione a Silva. Verso la  fine del secondo round Silva è riuscito ad avere l’incontro sotto controllo tenendo a distanza Guttà con belle combinazioni di contrattacco. Dal 3. round Silva ha cambiato tattica iniziando a girare colpendo il suo avversario con il suo preciso. Jab. In certe fasi dell’incontro Ricardo ha ricordato lo stile di Roy Jones, accovacciato in avanti, il destro sulla schiena, un movimento fulmineo e un pugno perfetto al viso dell'avversario.



Nelle ultime due riprese il ritmo rallenta e l’attrattività dell’incontro ne risente, ma anche qui si può notare l’intelligenza e la maturità tattica di Silva che cosciente di essere nettamente in vantaggio ai punti ha preferito non prendere rischi portando così il suo palmarès a 11 incontri vinti su 11 disputati.

I cartellini dei giudici:

Nic Proschek: 80:71

Paolo Bolognesi: 79:72

Thomas Walser: 80:71

Professionisti pesi leggeri donne

Viviane Obenauf (CH/BRA) vs. Vissia Trovato (CH/ITA)

Il nome della pugile italiana prometteva molto e alla fine ha mantenuto le aspettative. Vissia Trovato, la "Red lioness" di Milano/Ascona, si è rivelata, per tutti sei rounds, un’incredibile e dura Fighter.

La Trovato è partita immediatamente come una furia, colpendo Obenauf con serie ininterrotte di pugni. Inizialmente Obenauf è riuscita a tenere a distanza l’avversaria più piccola di statura, ma nonostante i colpi potenti portati la Trovato ha mantenuto la pressione toccando duramente in più occasioni l’avversaria

Impressionante la quantità di colpi portati dalla Trovato nelle 3° e nella 4° ripresa, quarta ripresa che è costata anche un conteggio alla Obenauf.

La Svizzero/Brasiliana ha avuto molte difficoltà ad arginare gli attacchi della Trovato che passando sotto ai colpi di Obenauf rientrava con ganci e montanti che alla fine hanno letteralmente demolito la forte e fino a quel momento imbattuta  Viviane Obenauf.

Grandissima Vissia che sicuramente nei prossimi incontri saprà regalare a suoi Fans ancora molte emozioni.

I cartellini dei giudici:

Nic Proschek: 55:58

Paolo Bolognesi: 55:58

Jörg Mangott: 56:57

Categoria: Elite pesi medi 75 kg

Marzio Franscella (BC Ascona) vs. Vincenzo Calandra (ITA)

Molti si sarebbero impauriti vedendo il fisico di Calandra. Non però il nostro Marzio Franscella che oltretutto in questa occasione concedeva quasi 8 kg all’avversario.



Dopo un paio di duri colpi assestati dall’italiano Marzio ha cominciato un variato lavoro fatto di colpi al viso e colpi al corpo che inesorabilmente hanno minato il colosso italiano che al 3° round ha pure subito un conteggio Grande match che ha entusiasmato i numerosi fans presenti di Marzio, fans che per tutto l’incontro hanno sostenuto a gran voce il nostro pugile. Nessun dubbio per i giudici, Marzio vince meritatamente l’incontro con un chiaro 3 a 0.

Categoria: Junior 80 kg

Christian Pedrazzi (BC Ascona) vs. Luca Luongo (ITA)

Bell’incontro tra il nostro Christian Pedrazzi e l’italiano Luongo.

Nel primo round, Pedrazzi stenta a prendere l'iniziativa. lasciando all’avversario (con all’attivo ben 25 incontri) troppo spazio.

Nella seconda ripresa Luongo decide di andare all’offensiva continuando a colpire con combinazioni precise.

Terza ripresa con in nostro che tenta una rimonta e soprattutto nel finale

fa vedere buone cose ma purtroppo non è abbastanza per far cambiare idea ai giudici che proclamano vincitore Luongo.

Comunque Christian ha dimostrato ancora una volta di essere un grande talento e di avere un grande potenziale, sicuramente nei prossimi incontri aiutato dal suo allenatore Alfredo Farace, Christian farà grandi cose.

Categoria: Elite  massimi leggeri (86 kg)

Godly Sergio (BC Ascona) vs. Jonathan Borracino (FR Bienne)

Purtroppo il nostro pugile alla 2° ripresa è stato centrato da un duro colpo

finendo al tappeto e l’arbitro,giustamente ha decretato l fine dell’incontro.

Per Sergio si è sicuramente trattato di una brutta sconfitta dalla quale si può e si deve

trarre insegnamento. Forza Sergio non mollare, vedrai che con il tuo impegno arriverà anche la tua prima vittoria

Categoria: Junior donne  50 kg

Ciseri Gaia (BC Ascona) vs. ChristenStéphanie (BC Nyon)

Visto la differenza di peso tra le due ragazze (Gaia ha concesso all’avversaria 5 kg) si sarebbe dovuto optare per un match di esibizione ma sicuramente questa soluzione non avrebbe soddisfatto le due ragazze al loro debutto, così che il match si è regolarmente svolto.

Detto quanto, la nostra pugile ha seguito a puntino le istruzioni di Alfredo Farace boxando con ottimi colpi di rimessa e mostrando un’ottima impostazione tecnica.

Verdetto finale che da la vittoria alla pur brava Christen ma che lascia Gaia e tutto il suo clan con l’amaro in bocca in quanto se non la vittoria un pari l’avrebbe sicuramete meritato. Bravissima Gaia avanti così.

Un ringraziamento particolare va al BC Riazzino, che con il suo allenatore Giovanni Laus e i pugili Mendes Hugo, Tiago Pugno, Menin Andry e Gerry Zandonella, hanno contributo alla riuscita della serata.

E per finire il comitato del BC Ascona è orgoglioso di poter annunciare di aver raccolto fr 1000

per sostenere la ricerca contro la SLA.




Weitere News


© 2017, Swiss Boxing Federation