News

Swiss Boxing Team vince a Thun

Ueli E. Adam, 02.04.2017

Con una bella e convincente riuscita, il Swiss Boxing Team ha  vinto contro una selezione di pugili venuti dal Bade-Wurtemberg. La squadra svizzera ha vinto sei degli otto incontri della serata. Questo risultato, contro una squadra molto forte venuta dalla Gernamia é riguardevole, ben che si debba riconoscere che la squadra del Bade-Wurtemberg ha dovuto fare dei cambiamenti all’ultimo minuto.

Un complimento per Matthias Luchsinger : malgrado le numerose partenze dell’anno scorso, ha riuscito un ottimo riavvio e sembra dunque aver ricostituito una nuova squadra molto solida.

Anche eccellente l’organizzazione: il BTO Thun di Christina Nigg e André Schenk ha fatto un ottimo lavoro ed é stato un vero piacere per gli amatori della boxe presenti che hanno testimoniato di una riunione molto interessante.

Prima che lo Swiss Boxing Team si metta all’opera Christina Nigg ha onorato il fondatore del Box-Club Bödeli (oggi  Box-Team Olerland),  André Schenk, e gli anziani pugili del Club come pure la Giudie e Arbitro tedesca Patricia Tauscher.

.Riassunto telegrafico degli incontri :

Nicole von Känel, (SBT Schweiz, 56,5 kg) vs. Vivian Neumann, (BVBW Deutschland, 56,5 kg)

Per il suo 36mo incontro, la bernese allenata da Christina Nigg ha dimostrato più di maturità. La sua avversaria tedesca già dalla prima ripresa ha cercato di prendere il comando della gara per dare la prima vittoria alla sua squadra.

Nicole von Känel ha dovuto cercare la sua linea di combattimento, ed é dalla seconda ripresa che l’ha trovata. Dei colpi più netti e un bel gioco delle gambe le hanno dato la vittoria per 2:1 e cosi la prima vittoria svizzera.

Migliora ancora : Nicole von Känel (a destra) ha lavorato dall’inizio in maniera coerente e disciplinata. La sua avversaria tedesca é stata molto controversata e malgrado il verdetto dei giudici (2:1 in favore di von Känel) é stata chiaramente la miglior pugile e avrebbe dovuto vincere l’incontro.

Angel Roque, (BC Zürich, 80,6 kg) vs. Wael Alshami (BVBW Deutschland, 83 kg)

Agli occhi degli esperti questo pugile, che ha fatto il suo comeback sul ring dopo una pausa forzata, si é presentato come un possiblile nuovo elemento per lo Swiss Boxing Team. Contro i suoi avversari é subito molto chiaro che il suo punch parla in suo favore.

Il pugile tedesco non era all’altezza dei colpi des zurighese e l’arbitro ha pronunciato il RSC dià alla prima ripresa.

RSC = L’arbitro ferma l’incontro
RSC = Referee stops the Contest.

Per delle ragioni di lacune amministrative Angel "Floyd" Rocque é stato sospeso durante un anno da Antidoping Svizzera. Nel settembre scorso é stato di nuovo autorizzato a combattere ma ha perso il suo incontro a causa di una ferita. La notte scorsa ha dimostrato di essere brillante. Già dal primo round il suo avversario non aveva nessuna chance.

Marzio Franscella (SBT Schweiz, 78,5 kg) vs. Daniel Kornmaier (BVBW Deutschland, 76,9 kg)

Daniel Kornmaier é stato un ostacolo inatteso per il pugile ticinese. Marzio Franscella ha cercato di ottenere la vittoria con temperamento e ritmo. Ma la classe del pugile tedesco ha avuto la meglio. Con dei colpi precisi, variati e un riguardevole corpo a corpo Kornmaier ha vinto l’incontro per 0:2 (uno dei giugici ha dato la parità).

Marzio Franscella (a sinistra) ha dato tutto della lotta contro il tedesco. Ma alla fine non é stato abbastanza e il simpatico ticinese ha perso l’incontro. Kornmaier ha ottenuto una corta vittoria da parte dei giudici.

Horia Trif (SBT Schweiz, 63,8 kg) vs. Can Bayraktar (BVBW Deutschland, 63,6 kg)

Il giovane pugile di Zurigo ha impressionato già dall’inizio dell’incontro con la sua eccellente tecnica di pugilato. Anche il suo avversario ha disputato un buon combattimento.

Purtroppo, l’incontro é stato fermato a causa di una ferita nella zona del naso – occhi subita dal pugile tedesco. Il medico ha preferito fermare l’incontro e dunque l’arbitro ha dichiarato RSC-I.
RSC-I: Arresto dell’arbitro per ferita

L’avversario di de Horia Trif, Can Bayraktar (a sinistra) ha subito una ferita che ha fatto fermare l’incontro alla prima ripresa

Andri Beiner (SBT Schweiz, 63,1 kg) vs. Leo Cvitanovic (BVBW Deutschland, 64,7 kg)

Il tedesco ha dimostrato di avere delle ottime disposizioni sul ring. Ma grazie al suo grande talento, il pugile di Thun é stato in grado di ben valutare la situazione. E un pugile che sa eccitare il suo publico. Ed é anche grazie alla buona scuola del BTO di Thun, del suo talento tecnico, della tattica e del ritmo molte volte messi in pratica. Tutte queste qualità gli hanno valso la vittoria anche se il suo avversario si é mostrato molto solido.

Ricordatevi questo nome : Andri Beiner. Questo giovane pugile di Berna (a sinistra) ha di nuovo compiuto una brillante performance e non ha lasciato nessuna chance al suo avversario tedesco. Beiner prendera parte la settimana prossima al un torneo internazionale EUBC di Sofia dove potrà rivalizzare con il top dei pugili europei.

Yves Tazi Kusongi (SBT Schweiz, 68,5 kg) vs. Celso Amado das Neves (Ersatz für BVBW, 73 kg)

Il giovane Tazi Kusongi non ha avuto un compito facile. Eglki ha combattuto rimpiazzando un pugile tedesco e si é trovato confrontato a un molto forte pugile di Basilea. Il pugile di Carouge lo sapeva già dall’inizio ma é stato in grado di piazzare la sua tecnica. Purtroppo, alla seconda ripresa su decisione del medico, l’incontro é stato fermato a causa di una ferita. Peccato perché era un’incontro appassionante.

Anche questo incontro é stato fermato a causa di una ferita.

Florin Bistrian (SBT Schweiz 67,2 kg) vs. Ertac Yüce (BVBW Deutschland, 68,1 kg)

Il pugile di Losanna ha disputato un’incontro molto animato tuttavia senza correre il pericolo di perdere.

E stato il risultato più chiaro di tutta la riunione. Il verdetto dei giudici é stato unanime: 3:0 per Florin Bistrian.

 
 

 

Florian Bistrian del Club di boxe Lausannois (a destra) ha disputato contro Ertac Yüce un combattimento pieno di talento e vinto ai punti.

Benjamin Claude (SBT Schweiz, 76,0 kg) vs. Malik Karadag (BVBW, 75,3 kg)

Karadag, il sostituto dell’ultimo minuto della squadra tedesca non ha avuto vita facile. Contro il campione svizzero di Versoix non era all’altezza. Claude ha dominato il suo avversario (contato due volte già dalla prima ripresa) e lo ha praticamente messo fuori dal ring vincendo cosi l’incontro per RSC alla prima ripresa.

Benjamin Claude del Box-Club Versoix (a sinistra) ha vinto alla prima ripresa

Conclusione della manifestazione : Lo Swiss Boxing Team é sulla buona strada. Con tranquillità e serenità questa solida squadra dovrebbe naturalmente svilupparsi e crescere.

 

 




Weitere News


© 2017, Swiss Boxing Federation