News

Terza edizione del „Torneo Guanto d’oro“. Il rapporto.

Jack Schmidli, 8 ottobre 2017

Questo fine settimana, si é disputata la terza edizione del „Torneo Guanto d’oro“. Non meno di 70 pugili si sono iscritti per questa manifestazione, il che rappresenta in termini di partecipazione e di qualità degli incontri quasi a un Campionato svizzero. La squadra vincente é stata il Box-Club Locarno, di poco davanti al NAB Frenkendorf. Malgrado la sua sconfitta nell’ultimo incontro, la Giuria ha designato Jason Kuogo di Frauenfeld il miglior pugile della manifestazione. Se l’anno scorso 19 incontri erano in programma, questo fine settimana erano 30. La popolarità di questo Torneo, organizzato da Americo Fernandez e la sua squadra, aumenta ogni anno. Di fatto, in questi due giorni di competizioni si é registrato un solo KO e solo due  incontri sono stati interrotti dagli arbitri (RSC = Referee stops Contest).



Quattro incontri meritano una menzione speciale: nella categoria Juniors, l’incontro trà Jason Kuogo, di Frauenfeld e il ticinese Simon Anselmi (BC Locarno). Nel primo round, il pugile svizzero tedesco era quasi addormentato, Si é svegliato alla seconda ripresa ed é ben entrato nel gioco verso la fine del round mettendo Anselmi in difficoltà, ma, alla terza ripresa, il giovane pugile allenato da Engjell Toma ha impressionato con delle varianti  precise alla testa e al corpo. Anselmi l’ha spinto nelle corde senza difficoltà e l’arbitro avrebbe dovuto fermare l’incontro. Malgrado la sconfitta, la Giuria ha dichairato Kuogo miglior pugile del Torneo.



Tiago Pugno di Riazzino e Arber Ibishi (BC Nyon) hanno disputato la finale dei pesi leggeri. I due pugili non hanno fatto regali ai loro avversari e hanno tenuto duro fino alla fine dell’incontro. Ibishi ha preso la rivincita sulla sconfitta del giorno prima, anche se per poco ai punti.

Una bella riuscita per un altro giovane talento. Attila Vargas, che combatte per il NAB Frenkendorf, si é imposto ai punti all’unanimità dei Giudici contro Yves Tazi (CP Carouge) nella categoria dei pesi welters.

Vittoria ai punti di giustezza, ma avendo il merito di essere presa in conto, la prestazione su tré rounds del il pugile vetterano del SBT Egzon Maliqaj (Box-Schule Gebenstorf) contro contre Amado das Neves. Questo pugile, allenato da Pascal „Chagaev“ Stalder é un importante pedina del SwissBoxingTeams.

In modo sorprendente, Vincent Kees (Club Yverdonois de boxe) ha vinto il titolo dei medio massimi contro Christian Pedrazzi (BC Ascona).  Il giovane ticinese ha semplicemente fatto troppo poco per vincere ma ha dimostrato di avere talento.

Americo Fernandes ha apprezzato la vittoria della sua squadra (3 medaglie d’oro e 4 medaglie d’argento). La squadra di Frenkendorf é seconda con 2 medaglie d’oro e 3 d’argento, Il Club Pugilistique di Carouge era terzo con 3 medaglie d’oro e una d’argento.



La Giuria ha életto miglior pugile Jason Kuogo. Ha ricevuto ubn piccolo trofeo e un orologio alla moda. Secondo nominato il combattivo Arber Ibishi (BC Nyon) e terzo il talentuoso Attila Varga (NAB Frenkendorf).
 

Traduzione: Franca Roncoroni

 

 

 




Weitere News


© 2017, Swiss Boxing Federation