News

Messaggio dal Presidente



Cari Membri della Famiglia di SwissBoxing,

L'anno 2018 del pugilato svizzero si è concluso con due eventi di successo il 26 dicembre a Berna e Kreuzlingen. Le due manifestazioni di capodanno hanno culminato un anno, a nostro avviso, molto piacevole.

Gli oltre 60 eventi di pugilato e le tre dozzine di partecipazione della squadra svizzera alle gare di pugilato all'estero, uniti a risultati positivi, riflettono il buon livello dei nostri atleti. I risultati di SwissBoxingTeams nei campionati internazionali e di boxe olimpici sono particolarmente degni di nota: dai campionati giovanili di Lucerna ai campionati svizzeri tedeschi / ticines di Wädenswil e romandi a Vouvry e le eliminatorie dei campionati svizzeri di Thun e le semifinali / finali a Locarno.

Inoltre, si é tenuta la prima SwissBoxing Züspa Cup. Inoltre, il Boxgemeinschaft Ostschweiz ha vinto della terza edizione della International Boxing Bodensee Cup, iniziata da SwissBoxing.

Anche i professionisti hanno avuto un notevole successo. Sono stati fatti passi importanti anche a livello dell'associazione. Grazie al sostegno finanziario di Swiss Olympic, siamo stati in grado di creare un centro di formazione professionale per principianti, che è stato tenuto da Michi Sommer. Poiché il nostro allenatore nazionale è responsabile per le donne e il supporto del team di SwissBoxing durante le missioni, è possibile utilizzare preziose sinergie. L'agenda per il 2019 ha già molti eventi importanti. Oltre ai molti campionati, questo include gli Euro Games a giugno. La quarta edizione della "SwissBoxing Nationen Cup" si terrà il 28 e 29 settembre, che si terrà ogni anno nel futuro.

Anche molti altri eventi nel pugilato olimpico e nella boxe professionale mostrano che la boxe svizzera è viva e vegeta. E vogliamo comunicarlo più intensamente.Ecco perché stiamo facendo del nostro meglio per sfruttare l'entusiasmo che prevale anche in Svizzera durante i "grandi combattimenti". Infine, l'atmosfera è intensa con spettacoli di suoni e luci, non solo nei programmi TV in diretta a Londra, Manchester o Las Vegas, ma anche in Gebenstorf, Basilea e Berna! Se riusciamo a dimenticare la nostra marginale posizione sportiva e migliorare la nostra immagine, i nostri atleti e club saranno anche in grado di ottenere i fondi di sponsorizzazione più facilmente.

Nel 2018 abbiamo avuto gioie ma anche dispiaceri. In estate, abbiamo dovuto dire addio all’ '"ultimo orso di Tösstal", Ruedi Meier, dieci volte campione svizzero dei pesi massimi.
Con Bruno Arati in dicembre è stato richiamato un altro importante membro della cerchia della famiglia SwissBoxing. Terremo una memoria onorevole per tutti i defunti.

Infine, a nome del Consiglio, vorrei ringraziarvi per la vostra buona volontà e il sostegno allo sport del pugilato durante tutto l'anno, specialmente per i nostri club membri con così tante forze. Auguro a voi e alle vostre famiglie, per l'anno 2019, i migliori e tanti Lucky Punch!

 

Amichevolmente

Andreas Anderegg

Präsident SwissBoxing




Weitere News


© 2019, Swiss Boxing Federation