News

Mike Tyson, ‘round’ nel Locarnese

Una notte all’Albergo Giardino di Ascona (che riapre apposta per lui). E una comparsata al Vanilla

La Bestia arriva nel Locarnese. Mike Tyson, ex campione mondiale dei pesi massimi, icona del pugilato e dello sport a livello planetario, soggiornerà questo mese una notte all’Albergo Giardino di Ascona (che aprirà apposta per lui) e farà pure una comparsata alla discoteca Vanilla di Riazzino.



Tyson giungerà in Ticino subito dopo aver assolto un impegno di lavoro in Italia. Il 22 gennaio sarà infatti a Roma per definire un’importante partecipazione televisiva su un canale nazionale. Ma al di là dell’uscita del grande campione sul piccolo schermo, ciò che ci interessa di più è ovviamente la prima volta di Iron Mike nel Locarnese. Una breve ma intensa parentesi che l’ex fuoriclasse della boxe e il suo nutrito staff hanno già pianificato nel dettaglio. L’arrivo da Roma, via Malpensa, è programmato per il pomeriggio di sabato 23 gennaio. Da lì il gruppo proseguirà alla volta di Ascona, dove alloggerà all’Albergo Giardino. Va notato che il prestigioso “5 stelle”, già sede del ritiro della Nazionale germanica durante gli europei del 2008, aprirà eccezionalmente durante la pausa invernale proprio per dare un rifugio a Tyson, il quale sarà ospitato con il suo seguito di una decina di persone fra guardie del corpo, assistenti personali, addetti stampa e quant’altro.

Un’altra tappa asconese già stabilita è quella al Seven, per la cena del 23. Non è dato sapere se il ristorante di via Moscia verrà riservato all’illustre cliente, o se invece vi avrà libero accesso anche il pubblico. Probabile, suggerisce qualcuno ricordando l’epico scontro del ‘97 a Las Vegas fra Tyson e Holyfield, che un altro fuoriclasse, ma dei fornelli – lo chef Ivo Adam – deciderà di servire a Tyson un bel piatto di orecchiette...

Come accennato, non si esaurirà con la cena, la prima serata di Tyson nel Locarnese. Dopo aver mangiato, l’ex idolo degli appassionati di boxe tornerà infatti a fare un tuffo nel suo ambiente naturale: quello del grande pubblico. Lo farà partecipando alla nottata della discoteca Vanilla di Riazzino, che sarà così il primo locale svizzero (e il terzo in Europa) a vantare una comparsata di Tyson. Ed è proprio grazie al contatto personale e privilegiato tra Fabio Bassi del Vanilla e l’agenzia americana che cura gli interessi di Tyson, che è stato possibile organizzare l’arrivo dell’ex campione in Svizzera. «È vero – dice Bassi a laRegione Ticinoconfermo e confermo anche l’evento al Vanilla, che va un po’ a replicare quanto successo per l’ultima Festa della donna con la presenza di Gary Dourdan della serie C.S.I. L’agenzia è la stessa e ci fa un altro “regalo”, ma se possibile ancora più grande. Ciò contribuisce a rafforzare l’immagine del Vanilla come uno dei più importanti locali fra Svizzera e Nord Italia. Un traguardo per cui bisogna ringraziare in primis la famiglia Fuchs e tutti i collaboratori». Al Vanilla Tyson si intratterrà con la clientela e firmerà autografi. «Sarà una delle rarissime occasioni in cui è possibile avere un contatto diretto con questa autentica leggenda dello sport mondiale», conclude Bassi.

Il giorno dopo è prenotato un volo per Roma, da dove l’ex leone del ring ripartirà alla volta degli Stati Uniti. D.MAR.

 




Weitere News


© 2017, Swiss Boxing Federation