News

Gashi cerca il titolo

Pugilato/Campionato svizzero dei welter contro Flavio Turelli

L’incontro è in programma sabato 13 febbraio sul ring di Riazzino

di Mariano Botta
 

Da Michel “Tiger” Dahmani in poi il pugilato professionistico ticinese, pur fra alti e bassi, ha fatto passi da gigante. Una crescita costante che ha portato al titolo mondiale di Ruby Belge (welter IBC, prossima difesa in maggio a Lugano). Il nostro numero uno è un traino importante per gli altri professionisti e per il movimento dei dilettanti guidato da Ricardo Silva.
Oltre a Ruby,che sta lavorando sodo a Formia agli ordini di Patrizio Oliva, nella massima categoria combattono anche Rudy Magno (campione intercontinentale GBC), Andrija Petric e Disarjot Gashi, in attesa di un possibile rientro di Loris Emiliani. Per Gashi (BC Riazzino) dopo 7 incontri tutti vinti per ko, è arrivato il momento di un primo importante confronto. Sabato 13 febbraio a Riazzino (palestra del centro scolastico) il 25enne pupillo di Giovanni Laus affronterà sulle 10 riprese (titolo svizzero dei welter in palio) il 34enne di Montreux Flavio Turelli (8+, 1 = 3 -).

Turelli è un pugile che arriva dal Full Contact ed è conosciuto alle nostre latitudini in quanto il 12 marzo del 2005 sul ring della Gerra era stato battuto ai punti da Ruby Belge, sempre per il campionato svizzero dei welter. Nel frattempo Turelli ha lasciato il suo vecchio club per approdare al CP Carouge di Costantino e Chanton ed ha ripreso di slancio la carriera interrotta per un anno e mezzo per colpa di uno strappo dei legamenti del ginocchio sinistro e di un infortunio al bicipite. Sta lavorando per arrivare in Ticino al top della condizione e giocarsi fino in fondo questa seconda opportunità.

«Gashi – ci dice Laus – si sta preparando bene per il match. Adesso sta facendo i guanti con uno sparring arrivato dall’Italia. Sono fiducioso. La serata proporrà un secondo incontro prof con Andelic e 6/7 dilettanti con anche due ragazzi di casa».

Un secondo campionato svizzero (pesi gallo) sarà in programma l’11 giugno a Martigny e vedrà alle prese Bertrand Bossel (9+/2=/6-) e Benjamin Pitteloud (9+/1-).

 




Weitere News


© 2017, Swiss Boxing Federation