News

Silva imbattuto in Bulgaria fa onore al SBT

20.02.2010 - Un fine settimana da incorniciare per il pugilato di casa nostra,  in special per le prestazioni di Ricardo Silva, che si sta preparando per i campionati Europei che si svolgeranno ad inizio giugno a Mosca.

A Yambol in Bulgaria, in rappresentanza della Swiss Boxing Team, Ricardo Silva (sinistra, con Nazirov Utkirbek) ha preso parte a degli incontri ufficiali di livello mondiale e validi per il ranking Europeo. In pratica si è visto opposto come sfidante ad avversari reduci dal torneo ufficiale “Stranja”. A questo torneo hanno preso parte undici nazioni tra le più forti al mondo, come Cuba, Uzbekistan, Bulgaria, Armenia… tanto per citarne alcune, tutte composte dai loro migliori elementi tra cui campioni mondiali e campioni olimpici.

La scelta di partecipare al torneo come sfidanti è stata datata anche dal fatto che Silva non ha mai incontrato pugili di questa caratura, e pertanto richiedeva  fare esperienza. Di fatto avrebbe comunque potuto disputare due incontri.

Nella sua categoria, 64 Kg, faceva pure parte il Campione Mondiale Sototolongo Roniel Iglesias, Cuba, (il quale alla fine ha poi vinto il torneo). Per quanto concerne le qualità tecniche dell’Asconese già si sapeva, ma alla fine di questa esperienza si è avuta un’ulteriore conferma di quanto il ragazzo sia talentuoso. Sotto gli occhi di gente esperta ha saputo fornire delle prove eccezionali e prestigiose. Nel primo incontro, vedeva raccolta la sua sfida di Nazirov Utkirbek dell’Uzbekistan. Un incontro, bello e vivace, con l’Asconese a fare il solito grande movimento di gambe per poi colpire di rimessa, dando così poche chance di replica all’avversario. Alla fine il verdetto manuale dei giudici premiava giustamente Silva ai punti per 3 a 2.

Nel secondo incontro, prima delle finali, davanti a 3000 mila spettatori, Silva si vedeva opposto al campione Turco, numero otto nella classifica mondiale 2009, Sipal Onur, che per l’occasione in questo torneo di Yambol aveva conquistato il bronzo.

Questa volta la decisione del verdetto era presa con punteggio a “macchinetta”. “Ricardino” partiva subito all’attacco, e grazie alla solita tattica, ma con azioni più prolungate e incisive, prendeva subito il vantaggio nel punteggio. La terza ripresa di questo match era più bella e spettacolare, grazie all’intensità di ritmo prodotta dall’elvetico. Alla fine il punteggio di 5 a 1 per Silva la diceva lunga su quanto successo sul ring. La dicevano lunga anche le facce dello staff tecnico Turco, che come quelle degli Uzbeki del giorno prima non riuscivano ancora a capacitarsi di come un “ piccolo Svizzero” abbia potuto “fare male” a dei giganti di questo sport. Ma noi sappiamo che questo è il bello dello sport.

In definitiva un grande risultato che lascia ben sperare per un altrettanto bel risultato ai campionati Europei. Le impressioni lasciate inducono ad avere una grande fiducia per il futuro.

 

 

Risultati:

Yambol Bulgaria, match ufficiali EUBC

 

Ricardo Silva, Swiss Boxing Team               Vs           Nazirov Utkirbek, Uzbekistan         3 – 2

 

Ricardo Silva, Swiss Boxing Team               Vs           Sipal Onur, Turchia                            5 – 1


Federico Beresini




Weitere News


© 2017, Swiss Boxing Federation