News

Bronzo amaro a Parigi per l’asconese Ricardo Silva

 

L’asconese ha vinto il bronzo battendo nei quarti di finale il francese originario del Camerun, Ondua, pugile imbattuto, e inoltre campione mondiale nella kick boxing e campione di Francia nella “boxe francese”. In assoluto uno dei match più duri fin qui disputati da “Ricardino”. Ondua non ha mai indietreggiato un attimo per tutto l’arco dell’incontro, costringendo il ticinese a un dispendioso lavoro fisico. Con grande determinazione e sorretto da una buona condizione fisica, Silva riusciva a far suo il match, grazie al margine di vantaggio che si era procurato nelle prime due riprese.

La terza ripresa vedeva il francese attaccare con molta determinazione, ma Silva, che aveva anche ricevuto una forte testata sullo zigomo, ha sempre ben controllato la situazione, sancendo il verdetto finale a suo favore (7-4), passando il turno.

Nei quarti di finale opposto al francese Petitjean, Silva iniziava subito a dettare il ritmo con azioni precise. Sicuro di avere il punteggio a favore a fine della prima ripresa, il primo colpo di scena. Silva nettamente in svantaggio 4-1. Pertanto nella seconda ripresa cercava di aumentare il ritmo. Malgrado la supremazia del ticinese nulla cambiava. Di fatto nella terza e ultima ripresa, l’asconese ce la metteva tutta al punto da fare pensare che il risultato alla fine sarebbe stato ribaltato, ma il punteggio parziale lo vedeva sconfitto 20, portando così lo score finale sul 7-2 a favore di Petitjean.

Dal controllo dei risultati fatti a macchinetta dai 3 giudici dell’incontro (due francesi e un tedesco), risultava che il giudice germanico aveva dato Silva vincente 10-5, pertanto era evidente la parzialità dei due francesi.

Grande delusione e amarezza per Silva e il suo staff per il verdetto, ma sicuramente non per i due match esibiti. Prestazioni che hanno dato buone indicazioni su come l’asconese potrà ben figurare agli Europei di Mosca che si terranno dal 4 giugno prossimo.

Fuori torneo da segnalare la bella prestazione dell’altro asconese Marzio Franscella, nella categoria pesi medi. Benché sconfitto dal francese Heron, non ha sfigurato, dimostrando di essere in netta crescita. Per lui la prossima settimana, a Horgen, i campionati della Svizzera Orientale.

 

04.2010 - Trasferta molto amara a Parigi per il campione svizzero dei pesi leggeri Ricardo Silva. In semifinale, un evidente giudizio di parte lo estrometteva ingiustamente dal torneo, nonostante le proteste dello staff tecnico.




Weitere News


© 2017, Swiss Boxing Federation