News

Silva rappresenterà la Svizzeri ai prossimi campionati Europei di Mosca


Vitaly Kopilenko,  Ricardo Silva, Marcelo Santana e Federico Beresini


16.05.2010 - Ricardo Silva, peso leggero del BC Ascona, sarà l’unico pugile Svizzero che parteciperà ai campionati Europei di pugilato che si terranno a Mosca da 04 al 13 giugno 2010.

L’Asconese, nato il 08.09.1989, cercherà di confermare gli ottimi risultati ottenuti nel corso della sua carriera cercando di arrivare il “più lontano possibile” nel cammino dell’Europeo. Nella sua carriera pugilistica Ricardo vanta al suo attivo 83 incontri di cui 63 vittorie. Nel 2009 ha bissato il titolo di campione Svizzero ed inoltre ha vinto la medaglia d’oro al torneo EUBC di Wienneustad ( Austria) e la medaglia d’oro al torneo di Londra.

Quest’anno ha partecipato agli incontri EUBC di Yambol ( Bulgaria) sconfiggendo da prima il campione dell’Uzbekistan Utkirbek, ed in seguito il campione turco e numero otto mondiale Sipal Onur. In seguito al torneo di Parigi 2010 dopo avere vinto i ¼ contro Ondua, è stato estromesso in semifinale da Petit Jean, grazie ad un verdetto scandaloso emesso dai giudici francesi. Malgrado ciò le sue qualità non sono state messe in discussione.

Per quanto riguarda la sua preparazione, curata dal suo allenatore Federico Beresini, che sarà al suo angolo a Mosca, la stessa è stata fatta per intero ad Ascona. Questo in particolar modo per permettere al talentuoso atleta di non stressarti in trasferte, considerando il fatto che quest’anno ha degli importanti esami intermedi legati alla sua professione di infermiere.

L’accordo è stato raggiunto anche grazie al sostegno della FSP, che ha acconsentito e collaborato a questo progetto. Grazie all’intenso fermento di attività ad alto livello che vengono organizzate tramite il manager Michele Barra, ad Ascona, sono giunti pugili di levata caratura che hanno così permesso a Silva di potere cimentarsi in sparring di buon livello. Fra questi, in modo particolare, si è distinto il bravo Marcelo Santana del BC Zurich, il quale ha accettato di fare la trasferta in Ticino per potere aiutare Silva nello sparring.

Questo Europeo sarà comunque solo una tappa, inserita nell’ambizioso progetto di portare il pugile Asconese a lottare per un posto alle olimpiadi di Londra. L’importante è fare esperienza e cercare di farsi notare con dei match all’altezza della competizione.
 



Weitere News


© 2017, Swiss Boxing Federation