News

Sorprese ai Campionati svizzeri 2010



Rapporto di Jack Schmidli

08.11.2010 –  Nelle semi-finali del Campionato svizzero dell’anno scorso a Zurigo, 65 pugili erano iscritti. Quest’anno, ce ne sono stati 3 di meno. Tsering Tashi (BC Basel) e Gabriel Viltre Diaz (BC Winterthur), sono stati capaci di conservare il titolo vinto nel 2009, contro Alain Chervet (Boxing Kings), Ricardo Silva Ramos (BC Ascona); Enes Zecirevic (KS Rheintal) et Seid Dzemaili (BC Zürich) sono stati trà i grandi perdenti del pomeriggio. Ancora una volta il Box-Club Zürich ha fatto prova di una grande performance di scquadra e vinto, come dal 2005, per la quinta volta il trofeo di squadra.
 
IlCercle des Sports de Genève, con il suo presidente, Dominique Barcellona, e i suoi membri hanno combinato i Campionati svizzeri 2010 con un gala di boxe professionnistica e un incontro del Campionato del Mondo WBC (vedete anche la locandina su swissboxing.ch). Questo ingaggio merita di essere salutato dato que questi eventi portano nolta esperienza ai Clubs.

Gli incontri
Il berneseOberländer Drin Sadriu, non ha mostrato alcun rispetto al pure più sperimentato Gabriel Viltre Diaz. Alla fine del secondo round aveva due punti di vantaggio. Gabriel Viltre Diaz, é entrato nell’incontro di pesi piuma in modo giudizioso e con molta cncentrazione. A partire dalla terza ripresa, egli ha aumentato la cadenza e ottenuto un risultato di rilievo. Ma l’eccellente Sadriu ha tenuto fino alla fine e perso con onore con 8 / 7 punti. Campione svizzero dei pesi piuma: Gabriel Viltre Diaz.
 
Nel primo incotro femminile del pomeriggio, la basilese Tashi Tsering, ha tenuto il suo ruolo di favorita battendo chiarament ai punti la ticinese del du BC Ascona Liana Breda. Championessa svizzera dei pesi piuma : Tashi Tsering , BC Basel.
 
Finale ad alta tensione per l’incontro dei pesi leggeri trà il vincitore dell’anno scorso Alain Chervet (Boxing-Kings) e  Bernardino Mascarenhas de Brito (NAB Montreux). Il protetto di JJ Ramelet ha passato, in principio di ripresa, qualche momento di tensione, quando il pugile del Boxing-King ha preso l’iniziativa e lavorato il ginevrino con dei colpi rapidi e delle combinazioni al corpo e alla testa. Alla fine della prima ripresa, Chervet aveva un punto d’avvanzo ed ha tenuto fino alla fine della seconda ripresa dove i due pugili erano a 15 / 15. Ma, dopo un incontro appassionato é stato chiaramente Brito che ha preso il controllo e vinto con 28 / 21. Campione svizzero dei pesi leggeri: Bernardino Mascarenhas de Brito (NAB Montreux).
 
I due Membri di Swiss Boxing Team, Riccardo Silva Ramos (BC Ascona) e Andranik Hakobian (BR Baden) hanno offerto al publico un incontro eccellente. Il ticinese, Campione svizzero 2008 e 2009, non é mai stato veramente all’altezza e già alla prima ripresa era in ritardo con 10 / 6. Andranik, con degli obbiettivi più chiari e più determinato, ha vinto con 15 / 11. Andranik, fiero del suo incontro ha dichiarato su swissboxing.ch : “Sapevo di essere il migliore”.
Campione svizzero dei pesi welters: Andranik Hakobian, BR Baden.
 
La sfortunata protetta di Silvio Chanton, Cindy Oberlin (CP Carouge), era confrontata, in un incontro inegale dei pesi leggeri, alla zurighese Sandra Steiner. La partecipante alla Coppa des Mondo ha dominato l’incontro dalla prima all’ultima ripresa, confinando la sua avversaria nell’angolo e termanando il suo lavoro alla terza ripresa. Silvio Chanton, non contento del risultato, si é lamentato dei numerosi falli commessi dalla Sandra Steiner. Campionessa svizzera dei pesi leggeri: Sandra Steiner, BC Zürich.
 
Jamal Dlala (Club Lausannois), dopo una corta vittoria sul bernese Vahram Khudeda (thun BT Oberland), ha in finale incontrato il pugile di Gebensdorf Egzon Maliqai. Maliqai, preparato dall’ex campione svizzero Pascal „Chagaev“ Stalder e da  Gregor Stadelmann, ha tenuto bene alla prima ripresa ed aveva solamente un ritardo di 4 / 3. Però Dlala, nei due rounds seguenti, ha dato molti colpi e finalmente vinto con merito per 14 / 4.
Campione svizzero dei pesi welters: Jamal Dlala (Club Lausannois).
 
Il publico aspettava con impazienza il duello dei pesi medi trà il giovane talentuoso Davide Faraci (BR Baden) e il bernese Steve Castella (Boxing-Kings). Castella, che, il giorno prima, secondo le parole l’arbitro Beat Hausamann, aveva lasciato un’eccellente impressione, non é stato in grado di sfoderare le sue competenze. Nella seconda ripresa, dopo un colpo di Faraci, ha provato a rimettersi nel gioco ma l’arbitro, Jörg Mangott, ha messo fine all’incontro.
Campione svizzero dei pesi medi : Davide Faraci (BR Baden)
 
L’eccellente  Sandra Brügger (BC Basel), dopo parecchi anni d’astinenza ai Campionati svizzeri, ha quest’anno ritrovato la motivazione per gareggiare per il titolo. La sua avversaria, Sandra Roulet (BC Genevois), é. alla sorpresa di tutti, arrivata fino alla quarta ripresa. Purtroppo, é stata la fine dato che l’angolo della romanda ha gettato la spugna per fermare l’incontro. Campionessa svizzera dei pesi mi-welters: Sandra Brügger (BC Basel)
 
Il friborghese Bruno Miguel Tavares ha lasciato a tutti  un’impressione di competenza e sovranità nell’insieme di questi Campionati. Dopo aver chiaramente vinto, la settimana passata à Villars-sur Glane, gl’incontri qualificativi contro Enes Zecirevic (KS Rheintal), e, sabato nelle semi-finali, il basilese Stéphane Mbida avec 14 / 7, omenica é salito sul ring per la finale e, con l’appoggio del publico, ha vinto contro Eljes Kamili (BC Zürich) con il punteggio senza appello di 27 / 13. Campione svizzero dei medio-massimi : Bruno Miguel Tavares, BC Villars-sur-Glâne.
 
Dopo aver dichiarato volersi ritirare dalle competizioni, il vallesano Benoît Huber, é, da qualche mese, ritornato alle competizioni. Il puncheur romando, Campione svizzero 2008, Campione romando 2010, si é disfatto di Seid Dzemaili (BC Zürich). Quest’ultimo non ha avuto fortuna contro “Il Cavallo” di Sierre che ha immediatamente preso l’iniziativa e, dalla metà della prima ripresa, toccato il suo avversario con un gancio preciso al mento, mandandolo al tappeto.
L’arbitro ha subito interrotto l’incontro. Dzemaili non ha capito la ragione di questa decisione e si é dolto all’arbitro Jürg Mangott. Dato che il benessere e la sicurezza dei pugili é prioritaria, l’arbitro ha sicuramente preso la decisione migliore. Campione svizzero dei pesi massimi: Benoît Huber, Club Sédunois.

Nellultimo incontro del pomeriggio, si sono confrontati Stéphane Oberson (BC Châtel-St-Denis) et Nawshirwan Barazinje (BC Zürich) per il titolo di Campione dei pesi Super-massimi. Il romando ha dominato l’inizio dell’incontro, Barazinje, il protetto di  Matthias Luchsinger, é restato prudente, studiando l’avversario. Alla fine del primo round, il risultato era di 5 / 5. Anche alla fine della seconda ripresa, c’era parità di punti, 8 / 8. Ma, alla terza ripresa, Oberson ha perso la sua forma e Barazinje grazie alla sua resistenza ha vinto l’incontro per 15 /8.
Campione svizzero dei super-massimi : Nawshirwan Barazinje (BC Zürich)

Campione svizzera per squadra 2010: Box-Club Zürich. swissboxing.ch lo felicita.

Traduzione : Franca Roncoroni
 



Weitere News


© 2017, Swiss Boxing Federation