News

Pesante K.O. per Ruby a Baden

Rapporto di Gérald Kurth

05.06.2011 – In breve, tutto era già scritto nel programma di „Ruby“ Belge: Nel mese di novembre, in Inghilterra, nell’ambito di un’ incontro per il titolo EBU contro Matthew Hatton, egli ha perso per KO dopo un forte colpo al fegato. Nel mese d’aprile, Federico Beresini, lo Sportmanager di Swissboxing, ha preso in  mano l’allenamento di Belge con la chiara intenzione di prepararlo per un’incontro in vista di un titolo. A Baden, Belge ha incontrato un’avversario, proveniente dalla Biellorussia, titolare di un palmarès négativo (7-8-1). Ma la combattività di Dzmitri Tarenka non rispecchiava il suo palmarès, dimostrando cosi che i pugili provenienti dalle ex-republiche sovietiche possono ad ogni momento mostrarsi pericolosi.

Dopo soli due minuti di scambi di colpi, la destra di Tarenka, che era più lunga, é passata, e Ruby, in un movimento di schivo, é stato toccato alla tempia. Il ticinese si é rialzato ma visibilmente molto scosso. L’arbitro Beat Hausammann, dopo averlo contato, ha stimato che l’incontro poteva continuare, ed é da questo momento che Ruby, stretto alle corde da Tarenka, ha subito numerosi colpi molto violenti e precisi al corpo ed alla testa. Il ticinese é caduto pesantemente a terra prima della fine del primo round.

I numerosi spettatori presenti alla Sporthalle Aue di Baden sono restati senza voce, tutti si aspettavano ad assistere ad un grande incontro fino all’ultimo round. Però, globalmente essi sono stati soddisfatti dal programme presentato dall’organizzazione del Boxrings Baden, Présidente Walter Grimm, e ne hanno avuto per i loro soldi! Sono stati proposti nove incontri molto intensi. Oltre ai quatro professionisti, una selezzione di pugili amatoriali dello Swiss Boxing Teams (SBT) ha incontrato una selezione di pugili venuti dalla Lombardia (LA). In questa serie, SBT vince per 3:2.

  




Weitere News


© 2017, Swiss Boxing Federation