News

ORO e BRONZO PER LA SBT NEL “NATIONEN CUP” 2011

Rapporto di Federico Beresini

04.09.2011 - Grande prova dei nostri pugili al torneo EUBC” Nationen Cup 2011” di Wienneustadt ( Austria). I nostri atleti si sono distinti per il grande impegno, la grande determinazione ed il buon risultato finale.

 
Fabian Hartmann, Kreshnik Nikq, Sandra Brügger, Zino Meuli e Federico Beresini

La Swiss Boxing Team, per l’occasione condotta dal nostro sport Manager Federico Beresini, era composta dai pugili Sandra Bruegger, Kg 60 ( categoria donne ), Kresnick Nikq, Kg 75, Fabian Hartmann, 81 Kg e Zino Meuli, Kg 64. I primi tre iscritti al torneo mentre il giovane Meuli è stato iscritto per un’incontro internazionale.  

Il risultato più prestigioso è stato colto dalla nostra Sandra Brugger, la quale ha conquistato l’oro battendo due esponenti della nazionale Austriaca. In semifinale ha battuto Melar Frauenschiel per 30 a 11. In finale ha poi sconfitto Niocole Wesner per 26 a 6. Due incontri dominati per intero da parte della nostra esponente, la quale non si è mai  fatta trovare impreparata.

Due incontri che sono pure serviti per fare le prove generali dei i prossimi campionati Europei, nei quali sarà impegnata la nostra Sandra e che si svolgeranno a Rotterdam a partire dalla metà del prossimo mese di ottobre. Il tutto lascia ben sperare.  

Medaglia di bronzo invece per il “roccioso” Fabbian Hartmann. Dopo essere stato battuto ai punti il giorno precedente dall’austriaco Ara Muradjan per 24 a 20, grazie anche all’aiuto dell’arbitro, che in un momento cruciale del match, dava un ammonimento ufficiale al nostro pugile, si rifaceva nella fortuna, in quanto nella finale per il terzo posto il suo avversario Alexander Hagen non si presentava, vincendo così per wo. 

Kresnick Nikq, da parte sua ha avuto un torneo dal gusto molto amaro. Ha disputato due incontri con grande determinazione, lottando come un leone sino la fine. In semifinale perdeva ai punti 22 a 20 contro l’austriaco Arbi Chacaev. Mentre nella finale per il terzo posto, contro il tedesco Jens Gessner finiva in parità 14 a 14. Il sorteggio andava poi a favore del germanico. Peccato! Le prestazioni offerte dallo Zurighese avrebbero almeno dovuto pagargli il “bonzo”. Ma così è la boxe. 

Bravo Zino Meuli. In un match opposto al nazionale juniores austriaco Eduard Lleshaj, pugile più alto del nostro esponente di almeno dieci centimetri, non ha mai mollato, arrivando sino a trenta secondi dalla fine sul risultato di perfetta parità. A questo punto ci ha poi pensato l’arbitro a dare un richiamo ufficiale a Zino ( richiamo del tutto insensato ed inopportuno) che lo ha penalizzato in maniera determinante. Alla fine per il nostro giovane una sconfitta di stretta misura, 12 a 9. 

Comunque complimenti ai nostri pugili che si sono dimostrati all’altezza dell’evento ed hanno fatto onore ai nostri colori. È da ritenere che la boxe di casa nostra si stia mettendo sulla buona strada e le soddisfazioni non tarderanno ad arrivare. 

Ranking "Robert Nicolet Trophy"




Weitere News


© 2017, Swiss Boxing Federation