News

Informazioni da parte del Consiglio della Federazione

Nella sua seduta del 10 settembre 2011 a Zofingen, il Consiglio ha, trà l’altro, preso le decisioni seguenti: 

  • Approvato il concetto proposto dal gruppo di lavoro per il 100mo anniversario, nel 2013, e messo a disposizione  i fondi necessari.
    L’anniversario sarà, d’0una parte, celebrato con delle attività speciali, e, d’altra parte, con la messa in opera di validi progetti. E previsto, per il terzo week-end 2013, l’organizzazione di un Torneo con la participazione di numerose squadre provenienti dall’estero. Lo SwissBoxing Team sarà presente in 6 manifestazioni in Svizzera. L’assemblea dei Delegati del jubilario si terra il 20 aprile 2013 al Rathaus Frauenfeld TG, seguita, alla fine, di una parte recreativa (con i congiunti).
    Per questo jubilare, é stato creato un libbro, che racconta la storia e lo sviluppo della boxe in Svizzera. Questo libbro esiste in tedesco ed in francese. Tutti questi progetti vi saranno comunicati in dettaglio ulteriormente.
     
  • Accolto favorevolmente l’idea di un “Torneo Super-8” con dei pugili professionisti nella categoria dei pesi medi con Nik Proschek (Basel).
     
  • Deciso la creazione di un supporto IT, responsabile Fabian Mangott. Egli sarà pure incaricato della nuova sotto-commissione creata dalla Commissione Tecnica in collaborazione con Jack Schmidli, Aldo Homberger, Jörg Mangott e Fabian Guggenheim. Questa sotto-commissione tende principalmente a migliorare le tecniche ed i supporti di Internet.
     
  • Preso conoscenza del rapporto annuo del Dr. Robert Klingl, medico della Federazione, che propone, trà l’altro, di creare, in Svizzera, una squadra di medici del ring.
     
  • E stato informato di un « progetto » di meeting pro selvaggio per il 15 ottobre 2011 a Burgdorf. E stato chiaramente dimostrato che tali manifestazioni sono spesso organizzate senza le misure di sicurezza necessarie. Teniamo particolarmente a sottolineare le pesanti conseguenze penali che incorre la persona che mette a disposizione il materiale di competizione nel caso capitasse un grave incidente durante l’utilizzazione. Desideriamo veramente attirare l’attenzione su queste gravi responsabilità penali in seno al sistema giuridico svizzero per fare in modo che gli organizzatori di manifestazioni di boxe prendano le giuste precauzioni. E pure importante di sottolineare che SwissBoxing, in qualità di responsabile per la boxe in Svizzera, si é battuto, in collaborazione con SwissOlympic, per che questo sport sia pulito. La Federazione si dissocia formalmente da questa manifestazione ed invita i suoi Membri, i Clubs membre di fare la stessa cosa. I Club ed i pugili, Membri di SwissBoxing, che ci parteciperanno dovranno aspettarsi a delle sanzioni.
     
  • Accettato con gioia una somma molto importante da parte di uno sponsor.
    In più, un altro contratto di sponsoring é incorso d’essere concluso con una Cassa Malattia. Altre informazioni seguiranno.
     
  •  Tenuto conto delle rimostranze da parte di Membri e di Clubs concernente i ritardi dei rimborsi da parte di SwissBoxing e che questo deve migliorare. In particolare, a causa d’informazioni o di referenze insufficienti, necessarie per fare che il rimborso sia effettuato, il risultato é sempre una grande perdita di tempo e di denaro.

    Vi chiedo ancora una volta con insistenza di chiaramente indicare la ragione ed i dettagli per un rimborso di spese e il nome dellla persona che effetua un pagamento e per chi questo pagamento é fatto. Vi ringrazio.


    Andreas Anderegg
    Presidente di SwissBoxing 



Weitere News


© 2017, Swiss Boxing Federation