News

Torneo Internazionale di Tampere (Finlandia)

Rapporto di Engin Köseoglu

30.11.2011 – Al 32mo Torneo Internazionale di Tempere, che si é svolto quest’ultimo fine settimana, hanno partecipato 86 pugili provenienti da 16 differenti nazioni.

Per la Delegazione svizzera, erano presenti Davide Faraci, pesi medi, ed il suo allenatore Engin Köseoglu. L’iscrizione, il viaggio e l’alloggio sono stati perfettamente organizzati da Federico Beresini, Sport-Manager  della Federazione svizzera di boxe.

Nella categoria dei pesi medi, con Davide, erano iscritti 9 pugili. Il risultato del sorteggio ha dato che l’avversario di Davide sarebbe stato Rachid Hamani, Campione di Francia.

Svolgimento dell’incontro

Già dall’inizio, i due pugili hanno entrambi  messo la pressione, e continuato con un buon ritmo. Davide ha iniziato il secondo round con solamente un punto di svantaggio. Purtroppo, non é stato in grado di tenere il ritmo del primo round ed il secondo si é terminato con due punti di ritardo.

Alla terza ripresa, lo svizzero ha perso la sua linea e non é stato in grado di riprendere le redini dell’incontro. Nell’ultimo round, lo sperimentato Campione francese ha ancora aumentato la pression per chiaramente vincere l’incontro con 14:8 punti, ma non senza aver dovuto difendersi!

La mia impressione sul Torneo

In quanto rappresentanti della boxe nazionale svizzera, non abbiamo a nasconderci di fronte a delle nazioni tali l’Inghilterra, la Francia, l’Ungheria, l’Estonia o l’Ouganda che sono arrivate al Torneo con le loro prime squadre.

Io penso che anche altri pugili svizzeri siano capaci di portare degli ottimi risultati in questi generi di tornei e che essi meritano di essere selezionati.

Partecipare a dei simili tornei é molto importante. Questo permette al pugile di prende sicurezza e confidenza in sé, stabilizzarsi sul ring, e magari anche vincere contro un campione francese.

Come dice il proverbio “La speranza é l’ultima a morire”.

Spero vivamente che numerosi pugili svizzeri saranno ancora più spesso iscritti a tali tornei perché, ne sono persuaso, noi riusciremo!


Traduzione: Franca Roncoroni 




Weitere News


© 2017, Swiss Boxing Federation