News

Inizio riuscito per la carriera pro dei fratelli Roethlisberger

Rapporto di Nic Proschek

04.12.2011 – Questo fine settimana, in occasione del Meeting Boxe e Arti marziali di Losanna, Stéphane Roethlisberger (SUI), ha battuto per KO alla prima ripresa Mantas Gramaliauskas (LIT). David Roethlisberger, ha pure vinto per KO, ma alla quarta ripresa, contro Deniss Kurakins (LET).

I due incontri erano programmati in 6 riprese ma, stranamente, nella categorie dei super medi. E pure evidente che i due fratelli sono dei veri pesi massimi leggeri, soprattutto che, sulla bilancia si é registrato 81kg per Stéphane e 85 kg per David.

L’incontro di Stéphane Roethlisbeger é stato molto rapido. Appena cominciato il round, egli ha incendiato il suo avversario con delle combinazioni pulite e veloci. A 34 secondi dall’inizio, con un preciso gancio al fegato – l’arma tipica del destro – egli ha messo  Gramaliauskas a terra. Vittoria per KO per Stéphane Roethlisberger. 

David Roethlisberger ha voluto fare altrettanto bene che suo fratello e, imponendo un ritmo tale un „pressure fighters“, egli ha dimostrato di essere il padrone sul ring. Alla prima riprese, una serie di colpi ha raggiunto l’avversario, che é stato contato, ma, purtroppo, non é stato sufficiente. Deniss Kurakins, il suo avversario, era molto resistente ai colpi ed abbiamo potuto costatare che non é venuto solamente per la borsa, ma si é molto ben battuto.

David ha aumentato la pressione e colpito sempre più duramente, e questo ha portato l’arbitro, Fabian Guggenheim,  ad interrompere l’incontro alla quarta ripresa, quando Kurakine era quasi penduto nelle corde, impossente e battuto, senza più possibilità di difendersi. Vittoria per KO per David Roethlisberger. 

Il Meeting di Losanna é stato messo sotto l’egida del „Tomorrow Champion / champion de demain/Campioni di domani“.I fratelli Roethlisberger, nella categoria dei pesi massimi leggeri, sono una vera promessa per il futuro. Speriamo che il loro Manager,  Jérôme Canabate,  sia molto prudente nella scelta degli avversari per ben construire la loro carriera. L’obbiettivo dovrebbe essere di portarli, dopo 10 incontri pro, al livello mondiale nel „Top 100 Marke“.


Traduzione: Franca Roncoroni

 

 

  




Weitere News


© 2017, Swiss Boxing Federation